La moda Bambino

modabambino.it



In passato

Durante la storia il vestiario da bambino non variava molto, appena nati venivano avvolti in fasce, e quando erano un pò più grandicelli, per le bambine esuvano vestitini, mentre per i maschietti i pantaloni con le bretelle e camicia. Quindi non era altro che l’edizione ridotta della moda per gli adulti; Nella nobiltà i vestiti erano belli, ricchi di ornamenti ma molto scomodi per un bambini.
Con l'avvento della rivoluzione francese, anche lo stile dei bambini viene modificato da Jean Jeaque Rousseau, uno studioso della pedagogia, essi iniziarono a vestirsi in modo un po’ più adeguato alle loro necessità. Ideando abiti di prevalenza pratica e igienica.



Ad oggi

Adesso è molto più ricco , in una società ricca, come ad esempio la nostra.
Ogni stagione si trovano nuove collezioni, proprio come per i giovani e gli adulti.
E' più comodo e disinvolto sono morbidi delle e dai colori vivaci o pastello che animano le giornate dei più piccoli e di noi che li guardiamo.
Come abitudine o usanza, si cerca di vestire i neonati con vestiti celesti, se sono maschietti, o rosa se sono femminucce, sono quindi svariati i modelli di abiti, tutine, body, calzini cappellini, che possiamo trovare nei negozi.
Per i bambini più grandicelli, sono di moda i jeans e i pullover per i maschietti e i vestitini e le gonnelline per le bambine.
Per non parlare dei molteplici accessori esistenti: dalle fermetzzee alle passatine, alle borsettine....